energia

Come scegliere il generatore di corrente o gruppo elettrogeno più adatto

Alcuni consigli per un acquisto sicuro per soddisfare al meglio le proprie esigenze

Scegliere un generatore di corrente o gruppo elettrogeno non è un’operazione così facile: sono tanti i fattori da considerare e tutti devono necessariamente essere valutati in relazione alle specifiche esigenze. Il modo migliore per evitare di incappare in errori e spiacevoli sorprese è quello di porsi delle domande. La domanda delle domande è: “qual è il migliore generatore di corrente o gruppo elettrogeno?”. Ma, la strada per giungere a questa domanda è molto lunga e durante il percorso si incontrano altri punti interrogativi. Nello specifico si tratta di una corsa ad ostacoli: saltando i diversi punti interrogativi è possibile tagliare il traguardo dove è ben visibile la scritta “ecco il miglior prodotto”.
In questa breve guida proveremo a rispondere proprio ai quesiti più importanti, per acquistare in tutta sicurezza un prodotto in grado di soddisfare le nostre esigenze. Tutto questo perché i generatori di corrente non sono tutti uguali: ognuno si presenta sul mercato con le sue specifiche caratteristiche.

Ecco le domande da porsi per scegliere il giusto generatore di corrente o gruppo elettrogeno.

• Cosa dovrà essere collegato al generatore?

In questo specifico caso è necessario prendere in considerazione due fattori: l’utensile da collegare al generatore (e quindi il suo assorbimento) e il tempo di funzionamento. Facciamo un esempio: nel caso di utensili quali trapani, decespugliatori o qualsiasi altra cosa da utilizzare per un tempo limitato e non quotidianamente, si consiglia un generatore più piccolo, in grado di erogare solo la necessaria energia richiesta dallo specifico oggetto da alimentare. Invece, servirà un generatore molto più potente nel qual caso il suo tempo di funzionamento sarà prolungato nel corso della giornata e servirà per alimentare più cose (ad esempio grandi lampade da tenere accese per molte ore al giorno).
È importante pensare prima a cosa dovrà essere collegato, anche per il fatto che un generatore senza specifica tecnologia di stabilizzazione del flusso di corrente elettrica, potrebbe danneggiare seriamente le apparecchiature di riferimento. Ad esempio, un flusso di corrente non stabilizzato potrebbe bruciare la scheda elettronica di qualsiasi dispositivo ad esso collegato a causa di un improvviso sbalzo di corrente. La scelta giusta? Un generatore con tecnologia inverter, in grado di fornire energia stabile e pulita al 100%

• Dove collocare il generatore o gruppo elettrogeno?

Una domanda che si ricollega in modo del tutto naturale al fattore rumorosità del prodotto che si intende acquistare. Infatti, sul mercato è possibile trovare generatori molto silenziosi (adatti per essere collocati in qualsiasi parte dell’immobile) e quelli che amano far sentire la propria voce. Ecco, in quest’ultimo caso è necessario posizionare il generatore in un luogo abbastanza isolato e ben insonorizzato (è l’ipotesi di potenti generatori da utilizzare con minima frequenza quando serve tanta energia). I generatori o gruppi elettrogeni di ultima generazione sono costruiti con tecnologia innovativa che ha ridotto al minimo la rumorosità, anche se proprio non si può parlare di insonorizzazione completa.

• Che differenza c’è tra i generatori o gruppi elettrogeni a benzina e quelli diesel?

Normalmente i generatori diesel sono progettati per funzionamenti di lunga durata: è questo il caso dei grandi generatori che si è soliti vedere nei cantieri. I motori a benzina risultano essere migliori per l’uso domestico, poiché più silenziosi e anche di ridotte dimensioni (in termini di potenza erogabile e quindi di corrente). Inoltre, la manutenzione dei generatori a benzina è molto più semplice.

Basta collegare tutti questi punti e il disegno del perfetto generatore, in base alle proprie esigenze, si materializzerà dinanzi ai propri occhi. Da considerare poi che si possono sempre noleggiare, a seconda delle esigenze di ognuno, e ci sono diverse aziende che offrono il servizio noleggio generatori, come LL Air Service a Padova, per esempio, ma ovviamente in diverse località in Italia si possono trovare delle aziende specializzate proprio in questa tipologia di servizi.

Commenta ora!

Your email address will not be published. Required fields are marked *