stufe per riscaldamento

Stufe in pietra ollare, perché sceglierle e quanto si può risparmiare

Nel mercato degli impianti e dei sistemi di riscaldamento moderni, sentiamo sempre più spesso parlare delle stufe in pietra ollare. Ma di cosa si tratta nello specifico e perché sempre più famiglie decidono di acquistarle per il riscaldamento della propria abitazione?

La pietra ollare è un materiale roccioso costituito da molteplici venature di differenti sfumature del color grigio, in grado di contenere in modo graduale il calore. In particolar modo la pietra inizia a scaldarsi con l’accensione della stufa e si raffredda molto lentamente, diffondendo calore omogeneo e costante in tutti gli ambienti in cui essa agisce. Il fatto di rimanere una fonte di calore anche dopo parecchio tempo che la stufa si spegne, consente a chi la utilizza di risparmiare non poco sul costo del riscaldamento domestico, rendendolo così uno dei principali sistemi di riscaldamento per chi desidera ridurre i costi necessari ad un ottimale comfort nella propria abitazione durante la stagione più fredda.

Oggi esistono nel mercato differenti tipologie di stufe in pietra ollare, ognuna con caratteristiche differenti in grado di adattarsi perfettamente a qualsiasi tipologia di esigenza.
Oltre alla loro ottima funzionalità, le stufe in pietra ollare sono anche un piacere per la vista: possono rappresentare infatti un ottimo elemento di arredo per tutta la propria casa e, grazie alla presenza di un vetro panoramico, ci si può rilassare in ottima compagnia davanti alla danza del fuoco. Il design moderno e personalizzabile, consente di avere la stufa dei propri sogni senza occupare troppo spazio ma adattandola perfettamente con lo stile e con gli spazi della propria casa.

La pietra ollare è un materiale che non viene utilizzato unicamente per la realizzazione di stufe di questo genere ma, in alcuni ristoranti di carne (e non solo), essa viene servita proprio su un piano rettangolare composto da questa pietra in grado di mantenere il cibo caldo anche dopo diversi minuti.

Sul mercato odierno, si sente sempre più spesso parlare di risparmio energetico, di ecosostenibilità e della necessità di utilizzare i biocombustibili per risparmiare sui consumi: in questo caso possiamo dire che il pellet, (piccoli cilindri che derivano dagli scarti della lavorazione del legno) con zero emissioni di CO2, è considerato oggi il biocombustibile per eccellenza grazie al notevole risparmio rispetto ai combustibili tradizionali. Ma il vero risparmio energetico non è dato solo dalla tipologia di combustibile utilizzato: ed ecco qui che la scelta del rivestimento di tutto il sistema di riscaldamento non viene quasi mai presa in considerazione, ma può rappresentare un vantaggio enorme sulla riduzione dei consumi.

È infatti proprio il rivestimento ad assimilare e accumulare tutto il calore prima di diffonderlo negli ambienti circostanti; la pietra ollare in questo non ha rivali, grazie alla velocità con cui essa accumula il calore e lo mantiene anche a distanza di molti minuti dallo spegnimento della stufa.
Come abbiamo potuto constatare, utilizzare per la propria abitazione una o più stufe in pietra ollare come sistema di riscaldamento, può rappresentare un ottimo vantaggio sia per il risparmio energetico che per l’ecosostenibilità. Ecco perché sempre più persone oggi scelgono proprio questa soluzione moderna e innovativa per l’arredamento e il riscaldamento della propria casa.

Commenta ora!

Your email address will not be published. Required fields are marked *